Attenzione! Pericolo

Condividi questo articolo su:

Novità! --Scarica "Attenzione! Pericolo" come un file PDF! --


C’è una via che all’uomo sembra diritta,
ma finisce con il condurre alla morte.

(Proverbi 16:25 – La Bibbia)

Così dice il SIGNORE:
«Fermatevi sulle vie e guardate,
domandate quali siano i sentieri antichi,
dove sia la buona strada,
e incamminatevi per essa;
voi troverete riposo alle anime vostre!
Ma quelli rispondono: “Non c’incammineremo per essa!”»

(Geremia 6:16 – La Bibbia)

Gesù disse:
“Io sono la via, la verità e la vita;
nessuno viene al Padre se non per mezzo di me”

(Giovanni 14:6 – La Bibbia).
Iscriviti alla newsletter

Ricevi via email i nuovi pensieri

Non sempre le cose sono come appaiono a prima vista.

Ricordo una occasione in cui, dando retta ad un navigatore satellitare, mi sono trovato in una strada senza uscita e sono dovuto tornare indietro di parecchi Km. Inutile dire che, a quel punto, ho spento il navigatore e sono andato a cercare la mia vecchia e cara cartina stradale degli anni ’80!

Perché era accaduto? Perché Il navigatore non poteva prevedere che in seguito ad una frana, quella strada fosse stata interrotta. In teoria quella doveva essere la strada più veloce per giungere a destinazione, ma purtroppo non era praticabile.

Credo che molti  percorrano la strada della propria vita andando avanti come se stessero seguendo un navigatore satellitare, senza preoccuparsi troppo del senso della vita, dell’esistenza o meno di Dio, senza farsi troppe domande, con una fiducia cieca nel pensiero della maggioranza. Ciò che conta è andare avanti, guadagnare soldi, trarre i maggiori benefici possibili, cercare di essere felici. E gli anni passano, uno dopo l’altro, inesorabili.

Molti sono convinti che l’uomo sia solo un insieme di impulsi elettrici che tengono insieme un pezzo di carne permettendogli di funzionare egregiamente. Non c’è bisogno di attenersi ad una morale e, tanto meno, preoccuparsi di piacere ad alcun dio. L’unica cosa che sembra aver senso è cercare di ottenere da questa vita il massimo guadagno con il minimo sforzo.  Persino la maggior parte di coloro che credono che esista un Dio e che l’uomo sia stato creato, vivono la loro vita come se questo non avesse nessuna rilevanza pratica.

Si percorre la strada del materialismo, la strada del relativismo, la strada dell’edonismo, tutte strade che conducono verso la morte.

Il secondo brano ci invita a fermarci e ad informarci. C’è una strada che può dare riposo alle nostre anime ed è un sentiero antico, non una moderna autostrada! È un sentiero che è stato tracciato da sempre, un sentiero che ci porta a cercare il nostro creatore e a riconciliarci con lui.

Gli uomini, testardi, rispondono: “No, non ci incammineremo per quella strada”. Ma per chi invece si sta chiedendo quale sia quella strada, la risposta di Gesù è univoca: “Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me”.

Il tempo che ci è stato donato su questa terra, lungo o breve che sia, ha un senso solo se ritroviamo quella strada. C’è una sola via, una sola verità, una sola possibilità di avere vita.

Quanto a me, continuerò a piazzare segnali di pericolo lungo la strada che porta verso la morte, nella speranza che qualcuno smetta di ignorarli, si fermi e torni indietro, prima che sia troppo tardi.

----------------------
Se vuoi avere maggiori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo, sentiti libero di contattarmi via mail o sui social networks.
Condividi questo articolo su:
Posted in Pensieri and tagged , .

Perché non lasci un commento? Saresti utile anche ad altri!