È lui che ci ha fatti! Tutti gli esseri umani dovrebbero riconoscere che Dio ci ha fatti e gli apparteniamo

Condividi questo articolo su:

Novità! --Scarica "È lui che ci ha fatti!" come un file PDF! --


Mandate grida di gioia al SIGNORE,
abitanti di tutta la terra!
Servite il SIGNORE con letizia,
presentatevi gioiosi a lui!
Riconoscete che il SIGNORE è Dio;
è lui che ci ha fatti, e noi siamo suoi;
siamo suo popolo e gregge di cui egli ha cura.
Entrate nelle sue porte con ringraziamento,
nei suoi cortili con lode;
celebratelo, benedite il suo nome.
Poiché il SIGNORE è buono;
la sua bontà dura in eterno,
la sua fedeltà per ogni generazione.

(Salmo 100:1-5 – La bibbia)
Iscriviti alla newsletter

Ricevi via email i nuovi pensieri

Ogni tanto ho sentito qualcuno affermare che nell’antico testamento Dio si relazionava solo con il suo popolo Israele, mentre oggi Dio si rivolgerebbe a tutta l’umanità in Gesù. Questo concetto è profondamente sbagliato e ha portato le persone, anche molti che si dicono cristiani, ad avere un certo disprezzo verso le scritture dell’antico testamento e verso il popolo di Israele.

Questo salmo, ad esempio, si rivolge agli “abitanti di tutta la terra” e ci fa comprendere che Dio ha sempre avuto l’obiettivo di relazionarsi con ogni essere umano.

L’invito non è rivolto solo ad un popolo particolare, ma tutti gli abitanti della terra sono invitati ad essere gioiosi nel gridare al Signore, gioiosi nel servirlo e gioiosi nel presentarsi davanti a Lui.

Ogni essere umano è chiamato a riconoscere che il Signore è Dio, è lui che ci ha fatti!

Ogni essere umano è chiamato a gioire, ringraziare, lodare, celebrare e benedire il Signore!

Ogni essere umano è chiamato a riconoscere la bontà e la fedeltà di Dio.

L’espressione “siamo suo popolo e gregge di cui egli ha cura” è straordinaria in questo salmo, se si pensa che si tratta di un salmo rivolto agli abitanti di tutta la terra! Infatti, Israele è una nazione che Dio stesso ha formato, a partire da Giacobbe, e si è messa da parte, tirandola fuori dall’Egitto e portandola nella terra che aveva promesso ad Abramo e alla sua discendenza, dando loro le sue leggi affinché essi potessero relazionarsi correttamente con Dio. Ma da questa, come da altre espressioni presenti nell’antico testamento, comprendiamo che questo popolo sarebbe stato di benedizione a tutta la terra. Dio ha sempre avuto l’intenzione di benedire l’intera umanità a partire da questo popolo!

Il piano di Dio non è mai cambiato. Egli ha sempre cercato un rapporto con tutti gli abitanti della terra, ma lo ha fatto selezionando la discendenza di un uomo, Abramo e in particolare la discendenza di suo nipote Giacobbe.

Attraverso questo popolo la conoscenza del Dio creatore dei cieli e della terra avrebbe dovuto propagarsi all’intera umanità. Israele è stato preparato da Dio per portare luce a tutti gli altri popoli, per essere luce dei popoli.
Ed è esattamente quello che è avvenuto. Infatti Gesù Cristo, ebreo della tribù di Giuda, speranza e Messia di Israele, è la luce del mondo, colui attraverso il quale la salvezza è giunta a tutti i popoli della terra. Ecco perché l’antisemitismo, soprattutto se perpetrato da coloro che si dicono cristiani, è la più assurda delle idee.

Mentre gli uomini pensano alla religione come a qualcosa di cupo, triste, fatto di regole pesanti da osservare, questo salmo ci presenta la realtà gioiosa dell’uomo che ha ritrovato il giusto rapporto con il suo Creatore, ha riconosciuto che il Signore è Dio, è lui che ci ha fatti!

Spero che anche tu possa provare questa gioia e raccogliere l’invito del salmo a riconoscere che “il SIGNORE è Dio; è lui che ci ha fatti, e noi siamo suoi; siamo suo popolo e gregge di cui egli ha cura.”.

Spero che anche tu possa scoprire al più presto la sua eterna bontà e fedeltà.

----------------------
Se vuoi avere maggiori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo puoi scrivermi a [email protected] Aiutami a diffondere i pensieri di questo blog condividendo sui social newtworks. Grazie
Condividi questo articolo su:
Posted in Pensieri and tagged , , .

Perché non lasci un commento? Saresti utile anche ad altri!