A wonderful plan Letter to the Ephesians - Episode 2

This article is part 2 by 4 in the series Letter to the Ephesians

Browse series

«Che Dio sia benedetto!

Un’eredità gloriosa»


News! --Download "A wonderful plan" as a PDF file! --


Listen to mp3 audio
In lui ci ha eletti prima della creazione del mondo perché fossimo santi e irreprensibili dinanzi a lui, avendoci predestinati nel suo amore a essere adottati per mezzo di Gesù Cristo come suoi figli, secondo il disegno benevolo della sua volontà, a lode della gloria della sua grazia, che ci ha concessa nel suo amato Figlio.
In lui abbiamo la redenzione mediante il suo sangue, il perdono dei peccati secondo le ricchezze della sua grazia, che egli ha riversata abbondantemente su di noi dandoci ogni sorta di sapienza e d’intelligenza, facendoci conoscere il mistero della sua volontà, secondo il disegno benevolo che aveva prestabilito dentro di sé, per realizzarlo quando i tempi fossero compiuti. Esso consiste nel raccogliere sotto un solo capo, in Cristo, tutte le cose: tanto quelle che sono nel cielo, quanto quelle che sono sulla terra.

(Ephesians 1:4-10 – The Bible)
Subscribe to our newsletter

Receive by email new thoughts

Indice generale della serie sulla lettera agli Efesini

Se pensi che Gesù sia il piano B di Dio per salvare l’uomo, dovrai cambiare idea leggendo questi versi.

Questi versi bellissimi hanno infatti un posto unico nella bibbia per la loro capacità di evidenziare quanto sia meraviglioso il piano di Dio. Essi evidenziano il disegno benevolo di Dio, un disegno pieno di amore per salvare l’umanità e questo disegno non viene presentato come una reazione al peccato dell’uomo (un piano B appunto) ma come un piano ben definito addirittura prima della creazione del mondo!

Non è straordinario il fatto che Dio avesse un piano meraviglioso per la salvezza degli esseri umani già prima della loro esistenza?

Non è straordinario che questo piano fosse incentrato sul Messia, il Re promesso ad un popolo specifico, Israele, con l’obiettivo di raggiungere tutta l’umanità?

Paolo non può fare altro che benedire Dio nel considerare questo piano meraviglioso che ha Gesù come unico grande protagonista.

Infatti è in lui, in Gesù il Messia (ovvero il Cristo), che egli ci ha eletti, cioè scelti. Già prima della creazione del mondo Dio aveva stabilito che gli esseri umani sarebbero stati scelti per appartenergli solo attraverso la persona e l’opera di Gesù Cristo. Non ci sarebbero stati piani alternativi! È in lui, in Jesus Christ, che egli ha scelto lo stesso Israele per essere il popolo attraverso il quale Gesù si sarebbe inserito nella storia dell’uomo.

Solo in lui, in Gesù il Messia, anche degli esseri imperfetti come noi possono presentarsi davanti a Dio come santi e irreprensibili. Gesù Cristo ha infatti pagato per i nostri peccati e ci ha permesso di appartenergli e di essere giusti agli occhi di Dio perché giusto è Colui che ha dato la sua vita al nostro posto.

Il disegno benevolo di Dio prevedeva che egli mostrasse la sua grazia verso di noi e che noi potessimo essere adottati come suoi figli per essere a lode della gloria della sua grazia, ovvero per esaltare la persona di Dio e le sue caratteristiche tra cui spicca in maniera particolare la sua grazia. Nel suo grande amore per l’umanità, egli aveva già stabilito che la destinazione del cammino spirituale degli esseri umani sarebbe stata quella di essere adottati come figli di Dio attraverso la persona e l’opera di Gesù Cristo. In tal senso egli ci ha predestinati ad ottenere tali benefici per mezzo del suo amato Figlio, Jesus Christ. Yes, ancora una volta è in lui, in Gesù, che tutto questo può avvenire, solo in lui sarebbero stati scelti i figli di Dio, come Gesù avrebbe poi confermato: “Io sono la via, the truth and the life. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.” (John 14:6)

È solo in lui, in Gesù il Messia, che siamo stati redenti, ovvero siamo stati liberati dalla condanna che pendeva sulle nostre teste. È solo in Gesù, indeed, che Dio nella sua grazia ci perdona dei nostri peccati perché è lui che ha pagato per la nostra liberazione con il suo sangue, ovvero donando la sua vita sulla croce al nostro posto.

Paolo sapeva che Dio aveva riversato la sua grazia abbondantemente sul popolo di Israele attraverso Gesù il Messia che era stato loro promesso. Egli sapeva anche che Dio aveva donato, in particolare a lui e agli altri apostoli, tutta la sapienza e l’intelligenza necessarie per comprendere a fondo il disegno benevolo di Dio, il mistero della volontà divina concepito prima che il mondo fosse ma manifestato pienamente al tempo opportuno, al momento giusto. Ma Paolo aveva compreso molto bene che il piano di Dio andava ben oltre i confini di Israele, aveva capito chiaramente cosa intendeva il profeta Isaia quando si era riferito al Messia dicendo: «È troppo poco che tu sia mio servo per rialzare le tribù di Giacobbe e per ricondurre gli scampati d’Israele; voglio fare di te la luce delle nazioni, lo strumento della mia salvezza fino alle estremità della terra». (Isaiah 49:6)

Ci rendiamo conto della grandezza del piano meraviglioso di Dio? Esso prevedeva che Gesù fosse il protagonista della salvezza dell’umanità e prevedeva che, a partire da un piccolo popolo come quello di Israele, la salvezza si estendesse a tutti i popoli della terra.

Lo scopo di Dio è infatti quello di raccogliere sotto un solo capo, in Gesù il Messia, non solo Israele, non solo ogni essere umano, non solo ogni cosa che appartenga a questa terra, non solo ogni cosa visibile, ma anche ogni cosa che appartenga al cielo, ogni essere spirituale, ogni cosa invisibile. Il piano di Dio prevede insomma che Gesù il Messia sia il re incontrastato su ogni cosa.

Esiste un solo Dio creatore di tutti gli uomini che vuole relazionarsi anche con te. Egli ha un piano meraviglioso e lo ha realizzato in Gesù il Cristo. Sei pronto a lasciare che questo grande Dio ti inondi con la sua grazia, ti adotti come un suo figlio e ti renda partecipe della vita eterna in Gesù?

----------------------
If you want more information about the topics covered in this article, feel free to contact me by email or on social networks.
Posted in Thoughts and tagged , .

Why not leave a comment? You'd be useful to other!