Gioia in ogni circostanza?


Novità! --Scarica "Gioia in ogni circostanza?" come un file PDF! --


Abbiate sempre gioia;
non cessate mai di pregare;
in ogni cosa rendete grazie,
perché questa è la volontà di Dio
 in Cristo Gesù verso di voi.

(1Tessalonicesi 5:16-18 – La bibbia)
Iscriviti alla newsletter

Ricevi via email i nuovi pensieri

È facile essere gioiosi quando le cose vanno bene o capitano cose piacevoli. Basti pensare ad un matrimonio, alla nascita di un bambino, ad una promozione sul lavoro… Ma come essere gioiosi quando le cose non vanno secondo le nostre aspettative o quando ci sono momenti di sofferenza?

Paolo ha scritto ai Tessalonicesi con un imperativo “Abbiate sempre gioia”. Come potevano riuscirci? Forse loro vivevano in una situazione idilliaca, senza alcun problema?

Al contrario, leggendo l’epistola, si capisce che i Tessalonicesi si trovavano in una situazione difficile, infatti avevano sperimentato opposizione e avevano sofferto per la loro fede (1:6, 2:14).

Quindi è proprio alla luce delle circostanze avverse in cui si trovano che vanno lette le ingiunzioni contenute in questi versi.

Proprio perché soffrivano, non dovevano mai cessare di pregare.

Nonostante la sofferenza, essi dovevano rendere grazie in ogni cosa.

Solo sotto queste condizioni sarebbe stato possibile essere sempre gioiosi, nonostante l’ostilità e la persecuzione che stavano sperimentando.

Non possiamo negare che un cristiano può vivere le stesse problematiche e sofferenze che affliggono gli altri uomini. Basti pensare alla perdita di una persona cara che prima o poi capita in qualunque famiglia.

Ma un credente può essere sempre gioioso se la sua gioia si fonda sulla sua comunione con Dio. Abbiamo bisogno di pregare sempre, non solo quando abbiamo un problema o una richiesta da fare.
La nostra comunione con Dio deve essere curata proprio per prepararci ai momenti più difficili. Sarà impossibile essere riconoscenti al Signore anche nei momenti difficili se non siamo abituati a farlo ogni giorno, ringraziandolo per ogni cosa che abbiamo, per ogni istante che ci ha donato.

Questa è la volontà di Dio per coloro che sono in Cristo. Impariamo quindi a pregare ed essere sempre riconoscenti, sempre coscienti della presenza di Dio nella nostra vita. Quella sarà la sorgente della nostra gioia anche nei momenti difficili.

----------------------
Se vuoi avere maggiori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo, sentiti libero di contattarmi via mail o sui social networks.
Posted in Pensieri and tagged .

Perché non lasci un commento? Saresti utile anche ad altri!