Libro di Giona Lezione di grazia

Questa pagina è uno speciale dedicato allo studio del libro di Giona, un libro molto breve e molto conosciuto. Chi non ha mai sentito raccontare la storia di quest’uomo che è stato ingoiato da un grosso pesce? Si tratta di un personaggio che persino Gesù Cristo ha citato annunciando la propria morte e risurrezione.

Eppure molti non conoscono i temi di questo libro. Molti pensano che il tema principale del libro sia la disubbidienza di Giona, ma in questa piccola perla c’è molto di più, c’è la determinazione di Dio che nella sua grazia vuole raggiungere anche le persone che sono più lontane da lui…

In questa pagina trovate la raccolta completa dei pensieri pubblicati su questo blog riguardanti questo libro.

Come sempre questi pensieri sono brevi, e non entro nei dettagli, ponendomi soprattutto lo scopo di comprendere il testo e fare delle applicazioni immediate che possano essere comprensibili a tutti i lettori indipendentemente dalla loro età o preparazione biblica. È stata la mia scelta fin dall’inizio quella di non addentrarmi in dettagli tecnici ma privilegiare l’applicazione.

Però, per quelli che vogliono approfondire, qui a fianco nella pagina trovate anche altre risorse su internet che potrebbero esservi utili. Naturalmente chi vuole studiare in maniera approfondita dovrebbe consultare anche qualche buon commentario. Se avete delle risorse da suggerire, potete contattarmi ed eventualmente le aggiungerò qui a fianco nella pagina.

Potete quindi cominciare subito il vostro percorso nell’epistola di Giona partendo dai pensieri pubblicati sul sito:

Serie completa pensieri sul libro di Giona

Giona 1:1-3; 3:1-3 Un messaggero riluttante
Giona 1:4-10 Il fuggitivo e l’inseguitore
Giona 1:11-16 Dall’idolatria al vero Dio
Giona 1:17-2:10 Dalla disperazione alla lode
Giona 3:3-10 Grazia senza limiti
Giona 4:1-4 Deluso da Dio
Giona 4:5-11 Lezione di grazia
Link in rete con informazioni sul libro di Giona

Incipit

La parola del SIGNORE fu rivolta a Giona,
figlio di Amittai, in questi termini:
«Àlzati, va’ a Ninive, la gran città,
e proclama contro di lei che la loro malvagità è salita fino a me».
Ma Giona si mise in viaggio per fuggire a Tarsis,
lontano dalla presenza del SIGNORE.
Scese a Iafo, dove trovò una nave diretta a Tarsis e,
pagato il prezzo del suo viaggio,
si imbarcò per andare con loro a Tarsis,
lontano dalla presenza del SIGNORE.

(Giona 1:1-3 – La Bibbia)

2 Comments

Perché non lasci un commento? Saresti utile anche ad altri!