Non ci ha abbandonati

Condividi questo articolo su:

Novità! --Scarica "Non ci ha abbandonati" come un file PDF! --


Canto dei pellegrinaggi. Di Davide.

Se il SIGNORE non fosse stato in nostro favore,
-lo dica pure Israele-
se il SIGNORE non fosse stato in nostro favore,
quando gli uomini ci assalirono,
essi ci avrebbero inghiottiti vivi,
talmente erano furiosi contro di noi;
allora le acque ci avrebbero sommersi,
il torrente sarebbe passato sull’anima nostra;
allora sarebbero passate sull’anima nostra le acque tempestose.
Benedetto sia il SIGNORE
che non ci ha abbandonati in preda ai loro denti!
L’anima nostra è scampata come un uccello dal laccio dei cacciatori:
il laccio è stato spezzato e noi siamo scampati.
Il nostro aiuto è nel nome del SIGNORE,
che ha fatto il cielo e la terra.

(Salmo 124:1-8 – La bibbia)

Ascolta audio mp3
Esegui
Iscriviti alla newsletter

Ricevi via email i nuovi pensieri

Ci sono momenti in cui ci sentiamo abbandonati da Dio, momenti brutti in cui ci sembra di essere soli ad affrontare i nostri problemi. In quei momenti le nostre certezze lasciano spazio al dubbio che si insinua tra le pieghe della nostra mente rendendoci fragili e spaventati.

Ma è proprio in quei momenti difficili che dobbiamo ricordarci di ciò che Dio ha fatto per noi nel passato.

È proprio in quei momenti che dovremmo ricordarci di cosa ci sarebbe accaduto se il Signore non ci avesse mostrato il suo favore nel passato.

In questo canto, il pellegrino si ricordava proprio delle opere che Dio aveva fatto in favore di Israele e benediceva Dio per ciò che aveva fatto. Si ricordava che, a differenza degli altri popoli che confidavano in dèi costruiti dalla mano dell’uomo, il loro aiuto veniva dal Signore, il Creatore del cielo e della terra.

Questo è un salmo che ho bisogno di ricordare proprio nei momenti difficili.

Infatti ho molti motivi di ringraziare il Signore per come mi ha aiutato nel passato.
Perché allora dovrei lasciarmi travolgere da sentimenti negativi nel presente?

Non può il Signore agire allo stesso modo?

Non è Egli abbastanza potente da liberarmi ancora?

Nel passato egli non mi ha abbandonato. Perché dovrebbe farlo ora?

Io non conosco i suoi piani per me e le difficoltà attraverso cui dovrò ancora passare ma so che se il Signore non fosse stato in mio favore, sarei già stato sommerso dai problemi più volte nella mia vita.

Posso dire che se non fosse stato per il Signore, per me non ci sarebbe alcuna speranza.
Sarei come tanti, che vivono alla giornata senza sapere chi sono né dove vanno.
Ma io so di essere un figlio di Dio perché Lui mi ha dato la dignità di portare questo nome e so che sto andando verso la fine della mia vita terrena per continuare a vivere per sempre con Lui.

Benedetto sia il Signore perché, a dispetto delle circostanze, Egli non ci ha abbandonati, ma si prende cura di noi sempre. Lo ha fatto nel passato , lo fa nel presente e continuerà a farlo nel futuro.

----------------------
Se vuoi avere maggiori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo, sentiti libero di contattarmi via mail o sui social networks.
Condividi questo articolo su:
Posted in Pensieri and tagged .

Perché non lasci un commento? Saresti utile anche ad altri!