Soldi con le ali

Condividi questo articolo su:

Novità! --Scarica "Soldi con le ali" come un file PDF! --


Non ti affannare per diventar ricco,
smetti dall’applicarvi la tua intelligenza.
Vuoi fissare lo sguardo su ciò che scompare?
Poiché la ricchezza si fa delle ali,
 come l’aquila che vola verso il cielo.

(Proverbi 23:4-5 – La Bibbia)
Iscriviti alla newsletter

Ricevi via email i nuovi pensieri

La canzone “Money” scritta nel 1973 da Roger Waters dei Pink Floyd illustra bene quanto la società impazzisca dietro al denaro. La prima strofa del brano recita così:

“Soldi, che spasso…
Afferra il contante con entrambe le mani e mettilo da parte
Macchina nuova, caviale, sogni ad occhi aperti a quattro stelle…
Penso che mi comprerò una squadra di football…”

Gli esseri umani passano gran parte del proprio tempo ad occuparsi di soldi. I soldi sono il mezzo con il quale le persone cercano di realizzare i propri progetti per il futuro, cercando, se possibile, di migliorare la propria posizione sociale.

I soldi sono il metro con cui generalmente si misura il successo di una persona nella propria vita. Tutto nel mondo gira intorno al denaro.

Soldi: tutti sognano di averne di più, pensando così di poter stare meglio , di risolvere i propri problemi. Chi ha poco denaro pensa  che il ricco stia meglio di lui e, di conseguenza,  prova invidia per lui. Chi ha molto denaro pensa di poter fare qualunque cosa.

Eppure, ciò che in questo verso è stato scritto quasi tremila anni fa, viene confermato giorno dopo giorno: i soldi possono volare via in un lampo.

Quanta gente, ad esempio,  ha visto i propri soldi andare in fumo in un attimo con la crisi finanziaria di questi ultimi anni? Quanti imprenditori hanno visto le proprie aziende fallire? Quanti lavoratori hanno perso il lavoro?

Non c’è niente di più volatile e insicuro dei soldi, eppure tutti continuano a volerne di più, spinti da falsi bisogni generati dalla pubblicità e da coloro che ci spingono a pensare che per essere felici dobbiamo averne di più e sopratutto consumare di più!

Alcuni, disperati, non potendo fare fronte ai propri debiti, hanno addirittura scelto la strada del suicidio. Tuttavia, non si suicidano solo quelli che hanno pochi soldi.  Tra coloro che si tolgono la vita, in giro per il mondo, non è infrequente sentire il nome di celebrità o comunque persone che non hanno problemi economici. Questa è la dimostrazione pratica del fatto che i soldi non risolvono i problemi più intimi dell’uomo, pochi o tanti che siano.

Vale la pena spendere l’intera mia vita cercando di accumulare di più?

Vale la pena logorarsi invidiando coloro che hanno più soldi di noi?

Vale la pena fissare lo sguardo su qualcosa che oggi c’è, ma domani potrebbe scomparire?

Ci sono stati momenti della mia vita in cui i soldi sono stati fonte di preoccupazione, ma ho scoperto che non c’è benedizione più grande che quella di essere contenti del proprio stato, senza essere pressati dal desiderio di avere sempre di più,  tenendo lo sguardo fisso su Colui che mi ha creato, confidando in Lui, sapendo che  i soldi hanno le ali, vanno e vengono, ma io ho un tesoro eterno, inestimabile, al sicuro nella banca celeste. Voglio imparare a  tenere il mio sguardo fisso su quel tesoro, una ricchezza che nessuno potrà mai portarmi via.

----------------------
Se vuoi avere maggiori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo puoi scrivermi a oggi@incristo.net. Aiutami a diffondere i pensieri di questo blog condividendo sui social newtworks. Grazie
Condividi questo articolo su:
Posted in Pensieri and tagged .

Perché non lasci un commento? Saresti utile anche ad altri!